Dal Mezzogiorno oltre 700mila emigrati in 10 anni

Dal Mezzogiorno oltre 700mila emigrati in 10 anni

Dal Mezzogiorno oltre 700mila emigrati in 10 anni

Il Mezzogiorno continua a spopolarsi, in controtendenza con le altre aree deboli dell'Unione Europea: dal 1997 al 2008 in 700mila sono emigrati. Questi i dati forniti dall'associazione per lo sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno (Svimez). L'Italia, secondo il Rapporto sull'economia del Mezzogiorno 2009, continua ad essere spaccata in due: il Centro-Nord "attira e smista flussi al suo interno", in concomitanza con un "Sud che espelle giovani e manodopera senza rimpiazzarla".

 

Nel 2008 dal Sud si è assistito all'esodo di oltre 122mila residenti verso il Centro-nord, a fronte di un rientro di circa 60mila persone. Oltre l'87% delle partenze ha origine in tre regioni: Campania, Puglia, Sicilia. Sono stati 173mila gli occupati residenti nel Sud, ma con un posto di lavoro al Centro-nord o all'estero, 23mila in più del 2007 (+15,3%).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -