Dall'Est Europa in Italia costrette a prostituirsi, indagini anche a Rimini

Dall'Est Europa in Italia costrette a prostituirsi, indagini anche a Rimini

Dall'Est Europa in Italia costrette a prostituirsi, indagini anche a Rimini

Ha interessato anche il Riminese un'operazione dei carabinieri di Monza che ha sgominato un'associazione dedita allo sfruttamento della prostituzione. Il bilancio è di 38 arresti, di cui trentacinque romeni (molti dei quali legati da vincoli di parentela), un egiziano, un albanese ed un italiano: le accuse, a vario titolo, sono di associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani e allo sfruttamento della prostituzione. Molte ‘lucciole' erano minorenni.

 

Le donne venivano reclutate dall'Est Europa con la falsa promessa di un lavoro regolare in Italia. Ma poi venivano avviate alla prostituzione. Ci sono anche quattro fermi per favoreggiamento all'attività illecita, mentre 24 sono le denunce. Dei 35 cittadini romeni, 16 sono stati rintracciati nel Paese con un mandato di arresto europeo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -