Dalla Regione 760mila euro per 21 progetti proposti dalle scuole di musica

L'assessore Patrizio Bianchi: "La musica è un elemento costitutivo del patrimonio artistico e culturale della nostra regione e il suo insegnamento contribuisce alla crescita dei ragazzi favorendo il loro sviluppo creativo e l'apprendimento anche di altre discipline"

La musica, lo studio di uno strumento, avvicinano le persone, aiutano a superare situazioni di difficoltà personale, offrono la possibilità di impegnarsi e di sperimentare percorsi multidisciplinari. Per questo la Regione Emilia-Romagna è impegnata a sostenere, e lo fa mettendo a disposizione 760mila euro, 21 progetti di educazione e pratica musicale d’insieme proposti dalle scuole di musica pubbliche e private riconosciute dalla Regione e realizzati in partenariato con istituzioni scolastiche, enti locali ed altri soggetti del territorio. Destinatari di questi 21 progetti, che partiranno nell’anno scolastico 2017/18, sono circa 8mila studenti delle scuole primarie, secondarie di I e II grado e dei percorsi di Istruzione e formazione professionale.

“L’educazione musicale, intesa soprattutto come musica d’insieme sia corale che di pratica musicale, contribuisce alla crescita complessiva delle persone, favorendo lo sviluppo della creatività e dell’apprendimento anche di altre discipline- sottolinea l’assessore regionale alla Scuola, Patrizio Bianchi- La musica rappresenta un elemento costitutivo del patrimonio artistico e culturale della nostra regione, e le attività finanziate in questi anni sulla base della legge regionale n. 12/2003 hanno consolidato e ampliato sul territorio la qualità dell’offerta e delle esperienze, e per questo continuiamo anche nei due prossimi anni a sostenere questa formazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I progetti riguardano il canto corale, la musica strumentale d’insieme e i laboratori di propedeutica musicale. Prioritari per il finanziamento sono state ritenute le proposte in partenariato tra più scuole di musica riconosciute e che hanno adottato approcci orientati alle pari opportunità e al contrasto alle discriminazioni, con l’obiettivo di favorire la relazione e l’integrazione di alunni con disabilità o in condizione di svantaggio. È stata considerata importante anche la capacità di aggregazione e di promozione sociale delle istituzioni del territorio, che potesse contribuire a rendere le scuole luoghi di comunità e a qualificare ed arricchire il contesto educativo, sociale e culturale del territorio. Nell’anno scolastico 2017/18 le scuole di musica riconosciute dalla Regione Emilia-Romagna sono 133.Il riconoscimento delle scuole di musica ha l’obiettivo di valorizzarne la pluriennale attività e fornire alle istituzioni scolastiche, agli operatori del settore, alle famiglie e a tutti i soggetti interessati un’offerta formativa di qualità nella didattica e nella pratica musicale. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -