Delitto dell'Olgiata, fermato il domestico filippino

Delitto dell'Olgiata, fermato il domestico filippino

Delitto dell'Olgiata, fermato il domestico filippino

ROMA - Svolta nelle indagini sull'omicidio della contessa Alberica Filo della Torre avvenuto nella sua villa dell'Olgiata il 10 luglio del 1991. Gli investigatori hanno indagato con l'accusa di omicidio volontario Manuel Winston, ex domestico filippino di 41 anni, insieme al vicino di casa della vittima. La nobildonna venne strangolata a morte nel corso dei preparativi della festa per i 10 anni di matrimonio. Ad inchiodare Winston sarebbe stato il test del Dna.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'epoca dell'omicidio faceva parte del personale di servizio della villa della contessa uccisa. l provvedimento di fermo è stato firmato dal procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani e dal pm Maria Francesca Loy sulla base del "pericolo di fuga". Il filippino era indagato sin dall'inizio dell'inchiesta dopo l'esposto del marito della contessa, l'imprenditore Pietro Mattei.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -