Delitto di Varese, l'omicida stava per fuggire in Marocco

Delitto di Varese, l'omicida stava per fuggire in Marocco

Delitto di Varese, l'omicida stava per fuggire in Marocco

VARESE - Stava per fuggire in Marocco G.P., l'imbianchino accusato di aver ucciso l'ex tipografa Carla Molinari e di aver ampuato le mani. L'uomo dopo il delitto avrebbe contattato alcune agenzie di viaggi per acquistare un biglietto per il Marocco, e raggiungere la moglie di quella nazionalità rientrata in patria da alcuni mesi. Intanto la La Procura dovrebbe depositare sabato la richiesta di convalida del fermo per omicidio premeditato e aggravato dai futili motivi e dalla crudeltà.

 

Questo potrebbe far slittare l'udienza di convalida del fermo, che si terrà con tutta probabilità lunedì primo dicembre. Intanto si indaga per far luce sulla furia dell'omicidio, maturato a quanto pare per motivi economici. Non è escluso che l'imbianchino si sia ispirato a fiction televisive poliziesche. I vicini hanno descritto l'uomo come un appassionato di indagini scientifiche legate a omicidi irrisolti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -