Delitto di via Poma, Busco condannato a 24 anni

Delitto di via Poma, Busco condannato a 24 anni

Delitto di via Poma, Busco condannato a 24 anni

ROMA - Ventiquattro anni di carcere. E' questa la sentenza inflitta a Raniero Busco per l'omicidio di Simonetta Cesaroni. Il fatto avvenne il 7 agosto 1990 in via Poma. La giovane venne assassinata con 29 colpi di tagliacarte. La Corte presieduta da Evelina Canale ha disposto che Busco risarcisca le parti civili in separata sede assegnando una provvisionale immediatamente esecutiva di 100 mila euro per la sorella di Simonetta e 50 mila per la madre.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuna provvisionale invece per il Comune di Roma. L'imputato era in aula assieme alla moglie, alla madre e a uno dei fratelli. Alla lettura della sentenza Busco ha accusato un malore ed è stato accompagnato fuori dall'aula stretto tra la moglie e il fratello e una calca di giornalisti. Il fratello che ha ascoltato la sentenza accanto a lui ha urlato "ma che state a dì". Fra il pubblico in aula si sono alzati numerosi "no" in solidarietà con l'imputato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -