Delitto passionale nel cuneese, uccide l'ex e l'amico. Poi si suicida

Delitto passionale nel cuneese, uccide l'ex e l'amico. Poi si suicida

CUNEO - Ha assassinato a coltellate una ragazza e l'amico di lei, probabilmente per gelosia. Quindi si è ucciso tagliandosi la gola. La tragedia si è consumata a Ceva, in provincia di Cuneo. La prima a perdere la vita è stata Katerina Marcovic, 24 anni, uccisa dopo alcuni fendenti in strada. Poi è toccato a Salvatore Ciantia, 28 anni, l'amico siciliano della giovane originaria della ex Jugoslavia. Trasportato in condizioni disperate all'ospedale di Ceva, è morto poco dopo.

Entrambi sono stato accoltellati martedì sera dal croato Zoran Yoksimovic, 28 anni. Il corpo è stato trovato agonizzante in un alloggio di Ceva. Aveva la gola squarciata dallo stesso coltello usato per uccidere i due giovani. Trasportato in gravissime condizioni, è morto poco dopo. Sull'episodio indagano i Carabinieri. La pista seguita è quella del delitto passionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -