Devastante esplosione in una ditta a Lecco: due operai feriti

Devastante esplosione in una ditta a Lecco: due operai feriti

LECCO - Una devastante esplosione, avvertita sono a dieci chilometri di distanza, si è verificata nel primo pomeriggio di martedì in una ditta di Lecco. Secondo le prime informazioni sarebbero due i feriti più gravi, uno dei quali, Francesco Pane, è fuori pericolo di vita sebbene abbia riportato un forte trauma cranico. L'altro, il 59enne Giuseppe Frigerio, si trova ricoverato all'ospedale di Lecco nel reparto di Rianimazione: sul corpo ustioni diffuse e diversi traumi.

 

L'incidente si è verificato all'azienda "Frigerio Spurghi", situata tra la località Bione e il quartiere di Maggianico di Lecco nei pressi della linea ferroviaria Milano-Lecco-Sondrio e la strada provinciale Lecco-Bergamo.  Non sono ancora chiare le cause dell'esplosione.  Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i vigili del fuoco del nucleo Nbc, carabinieri e polizia. Oltre ai due feriti, almeno venti persone hanno ricevuto le cure dei medici.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella deflagrazione sono rimaste seriamente danneggiate diverse strutture murarie. L'esplosione è stata talmente violenta che si è sentita in tutta l'ampia vallata tra i laghi di Lecco, Garlate e Olginate e il corso del fiume Adda.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -