Dico, Bartolini (PdL): "Da Giunta Errani ennesimo attacco alla famiglia"

Dico, Bartolini (PdL): "Da Giunta Errani ennesimo attacco alla famiglia"

FORLI' - "La Giunta Errani, in prossimità della scadenza elettorale, cerca per l'ennesima volta di superare le contraddizioni interne alla propria maggioranza in tema di famiglia. E lo fa introducendo di soppiatto nella finanziaria regionale una norma che vorrebbe equiparare, al fine della fruizione dei servizi da leggi regionali, la famiglia anagrafica, cioè un' "istituto giuridico esclusivamente finalizzato alla raccolta sistematica dell'insieme della posizioni  relative alle persone che hanno fissato nel Comune la propria residenza" (Consiglio di Stato, SEZ. V, sentenza 13 luglio 1994 n. 770), ad una famiglia vera e propria, a quella famiglia di cui la Costituzione della Repubblica riconosce i diritti "come società naturale fondata sul matrimonio" (art. 29)".

 

E' quanto sostiene Luca Bartolini, consigliere e capogruppo di An-PdL in Regione.

 

"Con ciò - dice Bartolini - tentando di nascondere dietro un approccio squallidamente "ragionieristico" il chiaro intento politico di sferrare l'ennesimo attacco alla cellula fondante della nostra società, non potendo in altro modo riconoscere le unioni di fatto etero ed omosessuali senza urtare le residue ed ormai molto ridotte sensibilità di quella componente di maggioranza che, nonostante tutto, continua a dirsi cattolica".

 

"Il Gruppo di An - PDL rivendica a tutta voce la priorità dei diritti della famiglia  del sangue, del sacrificio e dell'amore, rispetto a quelli delle convivenze e delle ammucchiate, etero od omosessuali che siano, che rifiutano l'assunzione di un impegno verso la società, e preannuncia fin d'ora la propria ferma opposizione all'art. 42 del Progetto di Legge finanziaria di Errani, che concretizzerà mediante la presentazione di una serie di specifici emendamenti" conclude l'esponente del PdL.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -