Difende il figlio, pestato a morte da quattro romeni

Difende il figlio, pestato a morte da quattro romeni

Difende il figlio, pestato a morte da quattro romeni

VENTIMIGLIA - E' intervenuto per prendere le difese del figlio ventenne ed è stato picchiato a morte da un gruppetto di romeni. E' quanto accaduto a Torri, a pochi chilometri da Ventimiglia. La vittima è Walter Allavena, un idraulico di 53 anni, mentre gli aggressori sono stati fermati con l'accusa di omicidio preterintenzionale: si tratta di un 19enne, di un 23enne, di un 32enne e di un 37enne, tutti residenti nella zona di Ventimiglia.

 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Allavena è intervenuto in seguito alle urla del figlio Claudio davanti all'Osteria del nonno. Voleva sedare la lite scoppiata per una banale questione sul cane tra il giovane e il gruppo di romeni. L'uomo è stato colpito da pugni e calci fino alla morte. Sarà l'esito dell'autopsia, disposta dal pm Marco Zocco, a chiarire le cause del decesso del 53enne.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -