Digitale terrestre, zone non coperte dal Tg Regionale. Errani scrive alla Rai

Digitale terrestre, zone non coperte dal Tg Regionale. Errani scrive alla Rai

Digitale terrestre, zone non coperte dal Tg Regionale. Errani scrive alla Rai

BOLOGNA - Il passaggio al digitale terrestre, gli investimenti, il rafforzamento della dimensione locale dell'informazione: il presidente della Regione Vasco Errani ha scritto al presidente della Rai Paolo Galimberti e al direttore generale Mauro Masi. Nella lettera inviata venerdì, Errani chiede un incontro e sollecita da subito un intervento per rispondere ai disagi creati ai cittadini, che ricevono esclusivamente il segnale di Rai Tre del Veneto o della Lombardia a discapito di quello dell'Emilia-Romagna.

 

"Non vi nascondo la mia profonda preoccupazione" ha scritto Errani "L'informazione regionale da parte dell'azienda di proprietà pubblica è un diritto dei cittadini che rischiano di essere fortemente penalizzati da un'innovazione che dovrebbe rappresentare un'opportunità". Una analoga richiesta di incontro anche per l'emittenza televisiva privata locale, oltre che per la Rai, era stata stata avanzata dal presidente della Regione al ministro dello Sviluppo economico.

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Max67
    Max67

    La solita cagata di Caplaz...

  • Avatar anonimo di zio Giangi
    zio Giangi

    Per Caplaz : invece di perdere tempo in sciocchezze, sali sul tetto e orienta l'antenna, oppure se la tua zona è in ombra dal segnale, l'unica alternativa è la parabola con il segnale TivuSat. Ma non dite certe cose in questo momento politico così già alterato, o almeno le sciocchezzee diciamole solo al bar. Grazie.

  • Avatar anonimo di Caplaz
    Caplaz

    Una manovra fatta appositamente, per far diventare certe zone della Romagna fans della Lega, anzi ddella Liga veneta

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -