Dimissioni Delbono, riunione di giunta per non bloccare le grandi opere

Dimissioni Delbono, riunione di giunta per non bloccare le grandi opere

BOLOGNA - Infinite cose da fare e cosi' poco tempo. La Giunta Delbono cerca di salvare il salvabile e far partire almeno i progetti piu' importanti messi in cantiere prima dell'arrivo del commissario prefettizio a Bologna. "Evitare la paralisi" e' la frase che, come un mantra, ripetono tutti gli assessori al termine della riunione di Giunta di questa mattina. I progetti piu' a rischio sono le cosiddette grandi opere: metro', civis e people mover.

 

E una delle prime cose che e' stata decisa di fare questa mattina e' appunto sollecitare la Soprintendenza perche' "concluda in tempi stretti le istruttorie sul percorso del Civis nel centro storico- spiega Simonetta Saliera, assessore alla Mobilita' del Comune di Bologna- Atc e le aziende appaltatrici devono poter continuare il loro lavoro anche durante il commissariamento".

 

Tra le prime voci della lista c'e' anche la metrotramvia, per la quale "bisogna chiedere a Roma che cosa vuol fare con i finanziamenti e riuscire a trovare un accordo" con il Governo per la realizzazione del metro'. Quanto al People mover servono le procedure per avviare la conferenza dei servizi sul progetto. Oggi, intanto, e' stata approvata dalla Giunta Delbono la nuova intesa sul Tecnopolo, in vista della firma, il 29 gennaio prossimo, del nuovo accordo con Regione e Provincia di Bologna.

 

Se si bloccasse questo progetto, sottolinea Maurizio Degli Esposti, assessore all'Urbanistica, "sarebbe un guaio grande". Sempre questa mattina, poi, ha ottenuto il via libera la delibera che sblocca circa 10 milioni di euro. Si tratta di fondi regionali e provinciali (7,5 milioni di euro), a cui si aggiungono risorse del Comune, destinati all'housing sociale in via Beroaldo (due milioni), al percorso dei musei nel centro storico (7,3 milioni di euro) e al progetto dei parchi collinari  (750.000 euro), tra cui quello di S.Luca.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -