Dimissioni Delbono, si rischia un commissariamento fino a primavera 2011

Dimissioni Delbono, si rischia un commissariamento fino a primavera 2011

BOLOGNA - Il Consiglio Comunale di Bologna corre ai ripari per evitare il commissariamento della citta' fino alla primavera 2011. E, all'unanimita', chiede l'intervento del Ministro degli Interni, Roberto Maroni, perche' il governo approvi al piu' presto il decreto per consentire le elezioni anticipate sotto le Due Torri. L'aula di Palazzo d'Accursio ha infatti approvato l'ordine del giorno presentato dal consigliere comunale della Lega Nord Manes Bernardini.

 

"Considerato che si aprirebbe per la citta' di Bologna un lungo periodo di commissariamento- si legge nell'Odg- il Consiglio comunale, chiede al governo, per il tramite del Ministro dell'Interno, di predisporre tutti gli strumenti necessari atti a consentire il ricorso alle urne in tempi abbreviati". Intanto il parlamentare e coordinatore bolognese del Pdl, Fabio Garagnani, replica all'appello del segretario provinciale del Pd, Andrea De Maria, che chiedeva l'intervento bipartisan di tutti i parlamentari per favorire il voto anticipato entro giugno. "Prima la sinistra si deve assumere fino in fondo la responsabilita' della sua decisione- manda a dire Garagnani- e questo clima di ingovernabilita' che si e' venuto a creare a Bologna".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -