Discarica abusiva con 2 tonnellate di eternit, blitz della Forestale

Discarica abusiva con 2 tonnellate di eternit, blitz della Forestale

Discarica abusiva con 2 tonnellate di eternit, blitz della Forestale

Il Corpo Forestale dello Stato di Forlì e Predappio ha sequestrato una discarica abusiva sul retro di un allevamento avicolo a Collina nei pressi di San Lorenzo in Noceto in Comune di Forlì, in zona di tutela ambientale del fiume Rabbi; denunciato il titolare dell'allevamento. Il ritrovamento è avvenuto mentre gli agenti stavano percorrendo la sponda del fiume Rabbi, da cui si sono accorti della discarica, celata dietro a diversi capannoni per l'allevamento dei polli.

 

Una discarica in ciu erano raccolti vari metri cubi di rifiuti pericolosi, con circa 2 tonnellate di lastre di eternit contenenti amianto e cumuli di macerie provenienti dalla demolizione di un capannone prefabbricato miste con  lastre di cemento amianto.

 

Il tutto appariva abbandonato e ricoperto dalla vegetazione, segno di un abbandono di almeno 10 anni. Si trattava di rifiuti derivanti dalla demolizione di un capannone prefabbricato dell'allevamento che, dopo essere stato demolito, non erano mai stati smaltiti nelle apposite discariche, che consentono il recupero dei materiali riutilizzabili e lo smaltimento dell'amianto, dopo averlo trattato in completa sicurezza con appositi collanti, per garantire che le fibre cancerogene non vengano disperse nell'ambiente. Veniva contattato immediatamente il titolare dell'attività di allevamento, a cui gli stessi agenti del CFS contestavano l'addebito di cui alla legge 152/2006, per avere effettuato per lungo tempo un deposito di rifiuti pericolosi non consentito dalla legge e di avere mischiato insieme rifiuti pericolosi e non pericolosi, rendendo molto più difficile la selezione e lo smaltimento. Il legale rappresentante dell'allevamento rischia ora l'arresto fino a 2 anni o l'ammenda fino a 26.000 euro, che non esime comunque dal provvedere al corretto smaltimento dei rifiuti che dovrà avvenire in tempi brevi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Naccarato, Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato in proposito ha dichiarato: "Il Corpo Forestale dello Stato è intervenuto a difesa di un'area sensibile dislocata lungo le sponde del Fiume Rabbi, sottoposto a tutela ambientale dalle leggi dello Stato e della Regione Emilia Romagna."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -