Donazioni di sangue, Bartolini (PdL): "Valorizzare alla pari tutte le associazioni"

Donazioni di sangue, Bartolini (PdL): "Valorizzare alla pari tutte le associazioni"

Donazioni di sangue, Bartolini (PdL): "Valorizzare alla pari tutte le associazioni"

"E' doveroso, anche da parte delle istituzioni, sostenere la promozione della donazione di sangue. Donare sangue è un gesto semplice, che non ha rischi e non richiede alcun investimento né di tempo né di denaro per chi lo compie, ma ha un'importanza vitale. Il bisogno di sangue è sempre in aumento". E' Luca Bartolini, consigliere questore del PDL in Regione, a interrogare la Giunta, nel tentativo di rafforzare il ruolo di tutte le associazioni di volontari sangue.

 

"Oltre ad associazioni di storica importanza e che hanno raggiunto notevoli dimensioni, ve ne sono altre, di dimensioni ridotte, ma che compiono uguale ed importante azione sociale come il gruppo Fratres che per esempio, a Premilcuore (FC) che vanta  riferimento con risultati record di donazioni se rapportati al numero di residenti nel comune."

 

 "E' necessario - dichiara Bartolini - radicare nella società, soprattutto fra i giovani, la consapevolezza e quindi l'importanza del gesto della donazione. La nostra Regione è abbastanza attiva nel sostenerne la promozione, e questo è lodevole, ma le Associazioni che hanno rilievo sono sempre la FIDAS e l'AVIS, associazioni di comprovata importanza storica e capillarmente diffuse sul territorio. Oltre a queste ultime, però, vi sono associazioni più piccole, come ad esempio la FRATRES, che è la sezione donatori della Misericordia (diffusa nella regione Toscana), che con impegno costante proseguono nel loro lavoro di promozione e affermazione della cultura della donazione, cercando di sensibilizzare ed avvicinare le persone a questo importante tema."

 

Bartolini interroga quindi la Giunta per conoscere se vi siano, da parte dell'Amministrazione Regionale, iniziative per la tutela e lo sviluppo delle Associazioni di donatori volontari più piccole, anche in considerazione del fatto che in alcune zone della montagna forlivese e cesenate  è presente la Fratres e non la FIDAS né l'AVIS, e  se non ritenga opportuno, nelle varie campagne di promozione ed informazione sulla donazione, coinvolgere tutte le associazioni presenti nel territorio.  Bartolini chiede che a tutte le Associazioni di volontari sangue sia dato il giusto rilievo, vista l'importanza del loro operato.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di minotauro
    minotauro

    Finalmente una cosa sensata da un politico!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -