Doping nelle palestre, quattro arresti nel Veneto

Doping nelle palestre, quattro arresti nel Veneto

Doping nelle palestre, quattro arresti nel Veneto

PADOVA - Importavano sostanze anabolizzanti dalla Slovenia e dall'Ungheria per piazzarle sul mercato nero italiano, in particolar modo nelle province di Padova, Verona, Treviso e Venezia. Quattro persone sono state arrestate dai Carabinieri del Nas di Padova nell'ambito di un'attività indagine denominata "Drug Show".

 

Il lavoro degli inquirenti ha permesso di scoprire che la banda rivendeva le sostanze tramite intermediari come corrieri, personal trainers, frequentatori di palestre e body builders di spessore nazionale e internazionale.

 

Nel corso dell'operazione sono state effettuate 88 perquisizioni nelle province di Verona, Padova, Venezia, Treviso, Vicenza, Mantova, Trento, Trieste, Sassari, Bologna e Modena che ha permesso di sequestrare oltre 3.600 compresse, 450 fiale e fialoidi e contenenti sostanze anabolizzanti, per un valore di circa 80mila euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -