Dopo 12 anni l'Ue dà il via libera agli Ogm

Dopo 12 anni l'Ue dà il via libera agli Ogm

Dopo 12 anni l'Ue dà il via libera agli Ogm

Via libera alla patata Amflora. Da Bruxelles arriva la decisione della Commissione europea  di autorizzare la coltivazione del tubero geneticamente modificato, prodotto dalla Bayer. Si parla di uso industriale e per la produzione di mangimi. Questa decisione pone fine all'embargo, che durava da ottobre 1998, per le nuove colture Ogm. La patata Amflora, frutto di grandissime controversie, è modificata per avere un maggiore contenuto di amido. Via libera anche a 3 tipi di mais Ogm.

 

A sbloccare la situazione il nuovo commissario all'Ambiente, il maltese John Dalli. L'Efsa (autorità Ue di sicurezza alimentare) aveva già dato il via libera tecnico, in contrasto con l'Emea (agenzia Ue del farmaco) e l'Oms. Il tutto a causa di un gene "marker" che conferisce resistenza a un antibiotico importante per la salute umana.

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -