Doppio appuntamento in tribunale per le cause di ineleggibilità di Vasco Errani

Doppio appuntamento in tribunale per le cause di ineleggibilità di Vasco Errani

Doppio appuntamento in tribunale per le cause di ineleggibilità di Vasco Errani

BOLOGNA - Doppia tappa in tribunale per l'affaire Errani ter. Il prossimo 17 settembre, infatti, a partire dalle 10, al Tribunale di Bologna e' in calendario l'udienza per l'esame del ricorso dei radicali della lista Bonino-Pannella, Monica Mischiatti e Werther Casali, contro la convalida dell'elezione di Vasco Errani alla presidenza dell'Emilia-Romagna. Per lo stesso giorno era gia' stata fissata, qualche settimana fa, l'udienza per un analogo esposto depositato dal Movimento 5 stelle dell'Emilia-Romagna.

 

Mischiatti e Casali, membri del comitato nazionale dei Radicali Italiani, saranno assistiti dall'avvocato Santiago Arguello. Il giudice relatore sara' la dottoressa Gamberini. Il ricorso dei radicali e' motivato dalla convinzione che il presidente della regione Emilia Romagna fosse ineleggibile in base alle disposizioni della legge elettorale in vigore. Quindi il ricorso e' contro la convalida dell'elezione di Vasco Errani a presidente dell'Emilia Romagna, carica, sostengono i radicali, ricoperta ininterrottamente dal 2000, con due mandati completi e consecutivi.

 

La situazione d'ineleggibilita' deriva dalla legge che elettorale approvata nel 2004 nella quale si prevede "la non immediata rieleggibilita' allo scadere del secondo mandato consecutivo del presidente della Giunta regionale eletto a suffragio universale e diretto". (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -