Dovadola: insulti all'arbitro, partita sospesa

Dovadola: insulti all'arbitro, partita sospesa

Dovadola: insulti all'arbitro, partita sospesa

DOVADOLA - Coperto da una pioggia di insulti dagli spalti e dalla panchina locale ha deciso di sospendere la partita. E' la scelta dell'arbitro Zamagni di Cesena, impegnato domenica a dirigere il match Real Dovadola-Panighina. La gara è stata sospesa al 20 del secondo tempo sul 3-1 per gli ospiti. L'arbitro ha cercato di ignorare gli insulti che i supporter della squadra di casa hanno intonato sin dal primo minuto, ma poi ha chiesto l'intervento dei Carabinieri.

 

A quanto pare Zamagni era finito nel mirino dei tifosi perché non avrebbero gradito una precedente gara da lui arbitrata. La tensione è salita dopo l'espulsione di Fiorini. A quel punto ha deciso di sospendere la gara.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di ultrasdovadola
    ultrasdovadola

    sarebbe giusto ascoltare la versione degli spettatori sia locali che ospiti in quanto fino a quel momento non c'erano state ammonizioni ne 'situazioni di rischio di litigi visto che era una partita correttissima da parte di tutti.Non puo' un fallo di gioco a favore tramutato a sfavore con ammonizione(errore riconosciuto dallo stesso capitano ospite)ed a seguito di proteste in espulsione(giusta) generare la sospensione di una partita solo per per qualche vago insulto partito dagli spalti da qualche tifoso isolato in quel momento paritcolare un po'arrabbiato per la decisione arbitrale.La protesta della panchina venuta da un singolo calciatore poteva al massimo costare un'altra espulsione giustificata.Se l'arbitro in quel momento non si sentiva tranquillo chiamava i due capitani ed i dirigenti presenti per richiedere al limite la presenza delle forze dell'ordine e continuare la partita anche perche' c'erano le condizioni per continuare per le richieste da parte di ambedue i capitani delle rispettive squadre rimaste inascoltate dal direttore di gara rinchiuso senza nessun rischio per la sua incolumita' negli spogliatoi.Da tanti anni che seguiamo il calcio non ci era mai capitato di vedere una cosa del genere in quanto abbiamo visto giocare fino al termine delle partite con rischio superiore di migliaia di volte a quella che si stava avviando regolarmente alla conclusione senza alcun rischio.Ci dispiace essere etichettati per quello che non siamo e ci dispiace per la societa' cche si adopera con grande impegno a portare avanti i valori dello sport in una piccola realta' come Dovadola. Grazie per la possibilita' offertaci di poter fornire la nostra versione dei fatti.Avremmo piacere di ascoltare anche i pareri di esperti in materia

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -