Dovadola, Ruscelli (Fed. Sinistra): "Contraddizioni democratiche sulla 'Zauli'"

Dovadola, Ruscelli (Fed. Sinistra): "Contraddizioni democratiche sulla 'Zauli'"

DOVADOLA - Luciano Ruscelli, segretario della Federazione della Sinistra di Forlì interviene sul futuro dell'ipad 'Zauli' e dell'Rsa di Dovadola, evidenziando quelle che definisce "contraddizioni democratiche". "Io, sto con Di Maio - dice Ruscelli -. Condivido l'affermazione: 'non si possono chiudere strutture e perdere professionalità costruite nel tempo e sul territorio'. Speriamo che prevalga la sua opinione rispetto a quella del presidente della Conferenza sanitaria territoriale".

 

"Tra i due è evidente che non ha funzionato la giusta comunicazione poiché il secondo sostiene esattamente il contrario - fa notare Ruscelli -quando afferma: "in questo momento appare la soluzione più indolore per il territorio", ma c'è un ma!; "Non è detto che non ci siano sorprese", la speranza è l'ultima a morire dunque. La Federazione della Sinistra si augura che la foglia di fico di Lega e Pdl cada al più presto, che risulti giusta l'interprestazione che impedisce di rifinanziare il "Ridolfi", che finalmente la politica torni ad occuparsi di cose serie, come educare e spiegare ad una società troppo confusa l'importanza delle scelte giuste".

 

Per la Federazione della Sinistra, dice Ruscelli, "la scelta giusta è una sola. Mantenere inalterate le risorse nel comparto del sostegno all'autosufficienza. Il momento è difficile, la buona politica deve fare un passo avanti proprio ora che probabilmente è necessario reinventare l'intera struttura del Welfare locale cominciando dal preservare il pubblico e riducendo le onerose convenzioni con i privati".  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -