Dramma Galdiolo, la Procura di Firenze apre un'inchiesta

Dramma Galdiolo, la Procura di Firenze apre un'inchiesta

Dramma Galdiolo, la Procura di Firenze apre un'inchiesta

CASTROCARO - La Procura di Firenze è intenzionata a far accertamenti sulle cause che hanno provocato la malattia che ha colpito Giancarlo Galdiolo, 62 anni, difensore della Fiorentina negli anni '70 e della Nazionale. I magistrati vogliono verificare se la malattia possa avere dei collegamenti con l'attività sportiva di Galdiolo. Già in passato i pm fiorentini si erano occupati di un altro ex giocatore viola, Bruno Beatrice, morto a 39 anni per leucemia.

 

Il pubblico ministero Luigi Bocciolini alla fine chiese l'archiviazione per prescrizione. Dalle indagini era emerso come il calcio di quegli anni fu caratterizzato dalla massiccia somministrazione di stimolanti, flebo sospette e farmaci a base di corteccia surrenale. Si tratta di medicinali che all'epoca non erano considerati doping, ma che non dovevano essere utilizzati su persone sane e in perfetta forma fisica. Per il caso Galdiolo è stato aperto un fascicolo per lesioni.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di R_I_C_K_
    R_I_C_K_

    bisogna fare chiarezza su tutta la vicenda fiorentina e non di quegli anni, per cavare da sotto la sabbia tutto il marcio ke esiste

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -