Dramma nel reggino, uccide la madre ed il fratello poi si costituisce

Dramma nel reggino, uccide la madre ed il fratello poi si costituisce

Dramma nel reggino, uccide la madre ed il fratello poi si costituisce

REGGIO CALABRIA - Tragedia familiare a Cittanova, un picco centro della provincia di Reggio Calabria, dove un bracciante di 61 anni, G.C. le sue iniziali, ha ucciso a colpiti di fucile al culmine di un litigio la madre, l'81enne M.G, ed il fratello, il 47enne A.C., al quale gli era stato diagnosticato da poco un tumore. Movente del duplice omicidio problemi economici. A ricostruire i fatti, avvenuti nel primo pomeriggio di giovedì intorno alle 15, i Carabinieri.

 

Il 61enne si era recato nell'abitazione della madre, dove l'ha uccisa con l'arma, un fucile calibro 12. Non trovando il fratello, si è recato in campagna per cercarlo. Una volta individuato l'ha assassinato con la stessa arma. Quindi si è costituito ai Carabinieri della Compagnia di Taurianova.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -