Dramma nel vicentino, tre fratellini muoiono in un incendio nella loro casa

Dramma nel vicentino, tre fratellini muoiono in un incendio nella loro casa

VICENZA – Tre fratellini di 3, 4 e 6 anni, Lucrezia, Timoty e Nikolas Facco, sono morti in un incendio scoppiato in un’abitazione in legno a San Marino di Nazario, in provincia di Vicenza, giovedì sera attorno alle 21.30. Scampato al rogo un altro fratello, il piccolo Mattia di 5 anni, ora ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Pediatria dell’ospedale di Bassano del Grappa a causa di una forte intossicazione. In quel momento era assente la signora Erika Gabrieli, moglie dell’autotrasportatore e madre dei piccoli, uscita momentaneamente di casa.

Secondo una prima ricostruzione effettuata ai Carabinieri dal padre dei bambini, l’autotrasportatore 37enne Johnny Facco, le fiamme si sarebbero originate a causa di alcuni palline di carte lanciate dal piccolo Nikolas in una stufa presente nel primo piano della casa. In pochi minuti le fiamme hanno distrutto il soggiorno e la cucina sino a raggiungere la mansarda dove si trovavano i bambini più piccoli. Anche l’uomo si trova ricoverato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Bassano del Grappa.


Sul posto sono intervenuti le squadre dei Vigili del Fuoco di Bassano del Grappa che hanno cercato disperatamente, assieme ai medici del 118, di rianimare i piccoli rimasti intossicati nel rogo, ma sono riusciti a trarre in salvo solo il piccolo Mattia.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -