Dramma Taricone, il commosso addio di Roberto Saviano

Dramma Taricone, il commosso addio di Roberto Saviano

CASERTA - Anche Roberto Saviano ha datoli commosso addio a Pietro Taricone. Con l'attore ed ex inquilino della casa del Grande Fratello lo scrittore casertano frequentò, seppur in classi diverse, il liceo scientifico ‘Diaz' di Caserta. "Quando eravamo adolescenti, lui era rappresentante di istituto, un ragazzo carismatico, solare e un po' guascone", ha ricordato Saviano.

 

"Nella Caserta di quegli anni la sua ribalta sconvolse tutti, si sentì aggredito da tanto successo, una luce che la nostra terra non è abituata a ricevere", ha aggiunto. Quando venne travolto dall'onda del successo, ha affermato Saviano, Taricone "seppe prendersi il suo tempo, scegliere il suo percorso, approfittare dell'opportunità avuta per studiare e migliorarsi. Non farsi ferire dalla bile o dalle accuse per il successo che in certe parti d'Italia è la colpa peggiore".

 

Taricone amava lo sport: "Amava volare, perché il cielo non tradisce come ogni paracadutista sa. A tradirlo è stato l'atterraggio, è stata la terra". Infine Saviano ha ricordato quando Taricone scese in campo al suo fianco: "Soffro per non essere riuscito a ringraziarlo, perchè all'indomani delle critiche rivoltemi da Berlusconi, mi difese pubblicamente, cosa non scontata per chi viene dalla nostra provincia".

 

"Mi mancherà riconoscere nei sui sguardi e nel suo atteggiamento l'inconfondibile matrice della mia terra, mi mancherà guardandolo ricordare la nostra adolescenza, le manifestazioni a scuola, le gite. Quella vita che lo attraversava e mi contagiava. Addio Pietro, addio guerriero".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -