Droga dal Napoletano alla Riviera, arrestato gommista 44enne

Droga dal Napoletano alla Riviera, arrestato gommista 44enne

RIMINI - Aiutava il clan camorristico Mazzarella a trasportare da Napoli la cocaina nella Riviera romagnola, occultandola all'interno di pneumatici di automobili in un officina. Un gommista cattolichino di 44 anni, originario di Napoli, Patrizio Lemmo, è stato arrestato dalle forze dell'ordine nell'ambito di una maxi-inchiesta della Procura partenopea che ha portato all'esecuzione di 19 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di affiliati del clan Mazzarella.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini hanno permesso di individuare personaggi di spicco che, almeno fino al 2007, hanno ricoperto ruoli di importanza rilevante all'interno dell'organizzazione criminale dedita soprattutto al traffico illecito di cocaina, eroina e hashish. La droga, oltre che nel napoletano, veniva distribuita a Cattolica, Riccione e Rimini. Carabinieri e Guardia di Finanza, durante un'operazione congiunta, hanno eseguito dieci ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dieci affiliati già in carcere per altri reati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -