Droga dal sudamerica, arrestato un 57enne riminese

Droga dal sudamerica, arrestato un 57enne riminese

Droga dal sudamerica, arrestato un 57enne riminese

RIMINI - C'è anche un riminese tra i 13 arresti effettuati dai Carabinieri di Palermo nell'ambito dell'operazione "Bogotà" che ha decapitato una banda internazionale di narcotrafficanti. Si tratta del 57enne F.R. le sue iniziali, che dovrà rispondere delle accuse di associazione per delinquere finalizzata all'importazione e commercio internazionale di sostanze stupefacenti. A capo dell'organizzazione c'era Paolo Messina, 53 anni, di Campobello di Mazara (Trapani).

 

Suo braccio destro era Tommaso Iacomino, 63 anni, esponente di spicco dell'omonimo clan camorristico e latitante in Sudamerica. Secondo quanto accertato dagli inquirenti, Iacomino trattava direttamente con i capi dei cartelli della droga colombiani e peruviani il prezzo di ogni partita di cocaina da far giungere in Sicilia e nel Nord Italia.

 

L'organizzazione, attraverso società di import-export appositamente costituite, era in grado di far giungere dal Perù e dalla Colombia, attraverso Spagna e Olanda, fino in Sicilia e nel nord Italia grossi quantitativi di cocaina purissima. La droga veniva poi venduta sulle piazze della Sicilia occidentale e dell'Emilia Romagna da affiliati all'organizzazione. Durante l'indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Teresa Principato e dai sostituti Marcello Viola e Gery Ferrara, i carabinieri hanno sequestrato circa 20 chili di cocaina pura.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -