Droga in disco, cinque agli arresti domiciliari a Milano

Droga in disco, cinque agli arresti domiciliari a Milano

Droga in disco, cinque agli arresti domiciliari a Milano

Cinque provvedimenti di arresti domiciliari sono stati emessi a carico di altrettante persone coinvolte nell'inchiesta della Procura di Milano su presunte mazzette per rendere più ‘flessibili' i controlli nei locali notturni milanesi. Tre persone sono legate alle società che detengono la proprietà di locali molto noti come "Hollywood" e "The Club". Gli altri due soggetti coinvolti sono  un funzionario e un componente di una commissione comunale.

 

Per loro le ipotesi di accusa sono corruzione, concussione e falsità materiale. Quattro dei cinque provvedimenti restrittivi sono stati effettuati, mentre il quinto non è stato eseguito perché la persona risulta attualmente non reperibile.

 

Questi arresti domiciliari sono il seguito di un'inchiesta complessa, avviata  nel maggio del 2007 attraverso due distinti filoni, che riguardano da un lato il presunto spaccio di droga nei locali in questione e dall'altro la presunta corruzione per ‘addolcire' i controlli dei funzionari comunali che dovevano essere svolti nei locali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -