Droga in Umbria, arrestato pregiudicato albanese a San Mauro

Droga in Umbria, arrestato pregiudicato albanese a San Mauro

Droga in Umbria, arrestato pregiudicato albanese a San Mauro

SAN MAURO - Faceva la spola tra la Lombardia e l'Umbria per trafficare cocaina. Un giovane pregiudicato albanese di 28 anni, R.U. le sue iniziali, attualmente disoccupato, ma in regola con il permesso di soggiorno, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Forlì a San Mauro Pascoli nell'ambito di un'operazione antidroga condotta dalla Squadra Mobile di Perugia e dal Commissariato di Polizia di Foligno che ha portato a 34 ordinanze di custodia cautelare.

 

Il giovane, noto alle forze dell'ordine per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, è stato arrestato in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Clauda Matteini su richiesta del pm Sergio Sottani nella sua abitazione, dove vive con la convivente (una connazionale in regola con il permesso di soggiorno) ed il figlioletto.

 

L'individuo, secondo gli inquirenti, era inserito al vertice del sodalizio che insieme ad altri connazionali riforniva l'Umbria di stupefacenti direttamente da Milano. Per il 28enne, inoltre, è scattata la flagranza di reato in quanto gli agenti hanno recuperato 38 grammi di cocaina occultati in due sacchetti in un rotolo di carta igienica. Ora si trova in carcere a Forlì a disposizione della magistratura.

 

L'indagine è stata denominata "Disneyland" in virtù del linguaggio in codice utilizzato dai componenti dell'organizzazione che durante i contatti usavano nomi di personaggi di cartoni animati come 'Topo Gigio', 'Lola', 'Paperino', 'Pollicino' e 'Balu'. La vasta operazione antidroga si è conclusa con ll'esecuzione di 34 ordini di custodia cautelare nei confronti di 14 cittadini albanesi, 9 italiani e una romena.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -