Droga, Italia 'al top' in Europa per consumo di marijuana

Droga, Italia 'al top' in Europa per consumo di marijuana

Droga, Italia 'al top' in Europa per consumo di marijuana

Essere 'al top' in Europa è solitamente un fattore positivo, di certo non lo è quando la speciale classifica riguarda il consumo di droghe. Secondo l'Oedt, Agenzia Europea delle Droghe, aumenta nel continente il consumo di cocaina mentre rimangono stabili, se non addirittura in calo, sostanze stimolanti come le anfetamine o ecstasy, che si 'piazzano' comunque al secondo posto tra le droghe più consumate dopo la cannabis.

 

La relazione è stata presentata a Bruxelles dall'Oedt sull'evoluzione annuale del fenomeno della droga in Europa.

 

Il quadro che ne emerge, come detto, non è di certo dei più rassicuranti. In Europa almeno 12 milioni di persone, chi occasionalmente e chi per abitudine, sono consumatori di cocaina, con l'età media di chi 'tira' che tristemente si abbassa sempre di più.

 

Gli stati in vetta a questa non invidiabile classifica sono Spagna e Regno Unito, ma in Italia, Danimarca e Irlanda, che si piazzano ai piedi del podio, non c'è da gioire troppo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marijuana e hashish la fanno da 'padrone', visto che circa 71 milioni di persone (una su cinque sul totale della popolazione adulta europea) ne hanno fatto uso almeno una volta nella vita. 23 milioni sono invece i consumatori sporadici o abituali di cannabis. E qui è l'Italia ad essere in vetta: più di una persona su dieci (11,2%) tra i 15 e i 64 anni ne fa uso abituale o occasionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -