Due colpi in un'ora, si costituisce il rapinatore solitario

Due colpi in un'ora, si costituisce il rapinatore solitario

Due colpi in un'ora, si costituisce il rapinatore solitario

REGGIO EMILIA - Si è costituito ai Carabinieri il rapinatore solitario che ieri aveva seminato il terrore in due banche del reggiano, dove aveva messo a segno due colpi in poco meno di un'ora, malmenando due impiegati delle filiali della Banca di San Geminiano e San Prospero

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 41enne Matteo Gravante, originario di Aversa (Caserta) si è sentito braccato dalle forze dell'ordine (coadiuvate anche da un elicottero dei carabinieri partito da Forlì), ed ha così deciso di porre fine alla fuga solitaria costituendosi ai carabinieri di Sant'Ilario d'Enza, dove viveva. E' accusato di rapina aggravata e continuata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -