E.Coli, il batterio su salame di cervo italiano

E.Coli, il batterio su salame di cervo italiano

ROMA - E' stata segnalata la presenza di un batterio di E.Coli su un salame di cervo prodotto in Italia. Lo ha affermato nota il ministero della Salute. Il ministro Ferruccio Fazio ha tranquillizzato la popolazione, spiegando che "sinora non è giunta alcuna segnalazione di infezione da parte di questo ceppo di batterio e.Coli, né nella popolazione italiana residente, né in turisti provenienti dalla Germania". Sono in corso le necessarie indagini.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Ministero ha chiarito che "qualsiasi correlazione con l'epidemia nella zona di Amburgo è comunque altamente improbabile sia per la tipologia del prodotto, sia per la zona di provenienza". Sul mercato italiano, "il batterio non c'è - ha aggiunto Fazio -. C'è solo l'eventualità che qualcuno che abbia contratto l'infezione in Germania torni qui, ma si tratta di contaminazioni al livello locale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -