E45, vertice in Prefettura: ''cabina di regia'' per uscire dalla crisi

E45, vertice in Prefettura: ''cabina di regia'' per uscire dalla crisi

FORLI' - Presso la Prefettura di Forlì-Cesena , si è svolto l’incontro convocato per verificare lo stato dell’arte circa i complessi ed articolati lavori di manutenzione straordinari della E45. Un vertice che ha prodotto la nascita di una “cabina di regia” per monitorare e coordinare gli interventi da realizzare sull’importante arteria straderia romagnola. Fissata per il 14 giugno una nuova riunione per intervenire al più presto nel tratto di Bagno di Romagna.


Durante la riunione – cui hanno partecipato, oltre agli amministratori dei Comuni di Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Roncofreddo, Sarsina, Verghereto, il Rappresentante della Comunità Montana dell’Appennino Cesenate, il Presidente, con l’Assessore al ramo, dell’ Amministrazione Provinciale ed ai rappresentanti delle Forze di Polizia, anche il Vice Ministro dell’Economia, Senatore Roberto Pinza, ed i parlamentari Pedulli e Brandolini, nonché il nuovo Capo Compartimento- Regione Emilia Romagna- dell’ANAS , Ing. Lelio Russo ha reso noto il calendario di massima dei lavori che, nei prossimi mesi impegneranno la Strada di Grande Comunicazione 3 bis Tiberina.


Preso quindi comunemente atto della obiettiva inderogabilità ed urgenza di dare corso alla necessaria opera di manutenzione straordinaria dell’arteria di che trattasi, sono state avanzate diverse ipotesi finalizzate, da un lato all’ottimizzazione dei lavori in questione, dall’altro a contenere – per quanto possibile – i disagi dei residenti delle zone attraversate dalle inevitabili deviazioni alla circolazione dalla E45 alla S.P. 137/138.


Tra queste, sta progressivamente prendendo corpo, l’idea da più parti avanzata di disincentivare il ricorso alla E45 da parte degli automezzi pesanti a lunga percorrenza.


A conclusione quindi dell’articolata riunione, si è compiutamente convenuto di stabilizzare la così costituita “cabina di regia”, rimettendo, l’indispensabile opera di monitoraggio e coordinamento fra le molteplici componenti, ad un più ristretto Tavolo Tecnico; verso esso potranno pertanto convergere le esigenze di ciascuno dei soggetti coinvolti, acciochè, con cadenza mensile, vengano costantemente monitorati i lavori in questione e le eventuali criticità ad essa legate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In tale ottica è stato già quindi fissato un incontro il prossimo 14 giugno, presso l’Amministrazione Provinciale, cui parteciperà il rappresentante dell’ Amministrazione Provinciale, del Comune di Bagno di Romagna, dell’ANAS e della Comunità Montana dell’Appennino Cesenate, al fine di approfondire - nel breve termine – la tematica afferente i lavori che interesseranno la E45 nel tratto ricadente nel Comune montano.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -