Economia: a Piacenza convegno dedicato all'impresa 'rosa'

Economia: a Piacenza convegno dedicato all'impresa 'rosa'

PIACENZA - Il 23% delle imprese italiane è costituito da imprese femminili, imprese in cui la presenza femminile è almeno maggioritaria e tale da influire sulle decisioni che vengono assunte. Il numero complessivo registrato negli archivi delle camere di commercio è di 1 milione 426.029 realtà. Nel 2003 lo stock era di 1.314.528 unità, nel quinquennio si è quindi registrato un incremento di 111mila imprese. Considerato che in questo lasso temporale lo stock complessivo di unità imprenditoriali nel Paese è aumentato di 218.389 unità, è fuor di dubbio che l'imprenditoria femminile vi abbia giocato un ruolo importante.

 

In Emilia-Romagna, su un totale di 429.617 imprese attive, sono 87.090 quelle femminili, con una percentuale del 20,27 %.

 

Per parlare di queste imprese, dei talenti, delle capacità e delle esperienze delle donne che hanno deciso di intraprendere, è partito il primo Giro d'Italia delle donne che fanno impresa, una manifestazione itinerante per valorizzare la realtà dell'imprenditoria femminile esaltando il legame con il territorio.  Sei le tappe: dopo Roma, Firenze, Torino, sabato 21 giugno la manifestazione arriverà a Piacenza, per poi proseguire a Palermo e Bari.

 

Realizzata dai 98 Comitati per l'imprenditoria femminile, Unioncamere e Camere di commercio anche per scoprire i nuovi talenti e premiare le imprese più attente alla tutela delle pari opportunità, al rispetto dell'ambiente e del territorio, alla qualità del lavoro e all'innovazione, l' iniziativa punta a valorizzare l'universo dell'imprenditoria in ‘rosa'.

 

A Piacenza si parlerà di lavoro sicuro e rispetto dell'ambiente, con l'intervento di Giuseppe Tripoli, Segretario generale dell'Unione nazionale delle camere di commercio, di Ugo Girardi, Segretario generale di Unioncamere Emilia-Romagna, di Antonella Ninci, presidente del Comitato nazionale Pari Opportunità dell'INAIL e di Valeria Rossi Corsini, della Cabina di regia nazionale per l'imprenditoria femminile. Interverranno alla tavola rotonda anche Fernando Tribi, assessore al lavoro della provincia di Piacenza, Katia Tarasconi, assessore alle Pari Opportunità del Comune di Piacenza, Roberta Bortolucci, presidente di Progetto Donna di Bologna, Patrizia Bomben, presidente del Comitato per l'imprenditoria femminile di Pordenone e Margherita Maculan Carretta, Coordinatrice dei Comitati del Veneto.

 

Ilva Paola Moretti, coordinatrice dei Comitati dell'Emilia Romagna, oltre a fare gli onori di casa, si concentrerà su una tematica centrale "Responsabilità è informazione, cultura, conoscenza".

 

L'apertura dei lavori - a cura del Presidente della Camera di commercio di Piacenza, Giuseppe Parenti- è fissata per le 10 di sabato 21 giugno. La sede è Palazzo Galli, in via Mazzini 14 a Piacenza. Il convegno si chiuderà intorno alle 13.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -