ECONOMIA - Confartigianato: ''Nel 2006 Pil cresciuto del 2%''

ECONOMIA - Confartigianato: ''Nel 2006 Pil cresciuto del 2%''

Bologna, 1 giu. - (Adnkronos) - L'economia dell'Emilia Romagna e' in ripresa, con una crescita che riguarda i fatturati di industria e servizi e una ripartenza del settore delle costruzioni.

E' quanto emerge dal rapporto sull'andamento economico regionale, relativo al 2006, presentato oggi a Bologna dalla Confartigianato. In particolare il Pil regionale si e' attestato a 127.302 milioni di euro, cifra che segna crescita, sullo scorso anno, del 2%. Positive anche le previsioni di continuita' del trend con il segno piu' anche per i prossimi anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dati positivi anche per il saldo commerciale che risulta ampiamente positivo, con 16.004 milioni di euro, a testimonianza della maggiore propensione della regione a trasferire all'estero i propri prodotti piuttosto che ad importare. Il volume delle esportazioni, che ammontano a 41.262 milioni di euro, e' cresciuto del 5% e rappresenta il 40,6% delle esportazioni del Nordest ed il 12,8% del totale delle esportazioni italiane, mentre le importazioni sono salite del 3% raggiungendo nel 2006 i 25.257 milioni di euro. Nessuna variazione, infine, nel campo del lavoro, con una occupazione pari 46%, l'Emilia Romagna ha 1,9 milioni di persone al lavoro superando sia il Nordest (45,2%) che L'Italia (39,3%). Il tasso di disoccupazione, invece, si e' stabilizzato attorno al 3,4%.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -