Elezioni, a Galeata il Pdl medita una lista divisa dalla Lega Nord

Elezioni, a Galeata il Pdl medita una lista divisa dalla Lega Nord

Elezioni, a Galeata il Pdl medita una lista divisa dalla Lega Nord

FORLI' - Scricchiola la compagine di centro-destra in supporto del candidato Marcello Naldini, a Galeata. A quanto pare, infatti, il Pdl starebbe considerando di ritirare il suo appoggio al candidato di area leghista, che il Carroccio propone a Galeata, forte di una notevole crescita elettorale nel paese bidentino alle ultime elezioni politiche. Le liste a Galeata potrebbero quindi diventare tre, una di centro-sinistra guidata da Elisa Deo, quella di Naldini e quella del Pdl.

 

L'Alto Bidente è in questi giorni uno dei punti più caldi per gli accordi elettorali,che in quest'area dell'Appennino non si sono ancora chiusi. Il centro-destra, infatti, sta ancora lavorando intensamente per trovare un punto di accordo tra le due liste orientate a destra, una di Cusercoli e l'altra di Civitella, con la scelta di un candidato che vada bene a tutti e due.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre a Santa Sofia si dovrebbe verificare un'anomalia tutta peculiare. Se, infatti, il candidato ufficiale del Pd è Flavio Foietta, sindaco uscente, potrebbe riproporsi il suo ex sfidante Giancarlo Biandronni, che per dissidi interni a Ds e Margherita, già nel 2004 si candidò in alternativa a Foietta. Questa volta, però, Biandronni raccoglierebbe un "listone civico" realmente trasversale che potrebbe andare dai suoi sostenitori a sinistra, fino ad un appoggio ufficiale del centro-destra.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -