Elezioni regionali, il Pdl: "Bernini non si tocca e Mazzuca resta per il Comune"

Elezioni regionali, il Pdl: "Bernini non si tocca e Mazzuca resta per il Comune"

Elezioni regionali, il Pdl: "Bernini non si tocca e Mazzuca resta per il Comune"

BOLOGNA - I ripetuti giri di valzer degli ultimi giorni qualche dubbio l'hanno sollevato. Giancarlo Mazzuca, che si dice pronto a fare un passo indietro se Pdl e Udc dovessero trovare una convergenza, si ricandida in Regione? Filippo Berselli, coordinatore regionale del Pdl, ad escludere un simile, ulteriore rimescolamento. "Bernini e' la nostra candidata per le regionali". E su Mazzuca: "Il nostro candidato a sindaco e' e resta Mazzuca".

 

Per Berselli "la sua e' stata semplicemente una dichiarazione da gentiluomo, da uno che dimostra di non essere attaccato alla poltrona". E per ribadire il concetto Berselli annuncia che proprio stamattina ha sentito Bernini per telefono per programmare la prima uscita pubblica insieme. "Sara' nei nuovi comuni che sono entrati a far parte della provincia di Rimini", quelli della Valmarecchia per intendersi. "Del resto, io conosco molto bene quel territorio", aggiunge Berselli, gia'  sindaco di Montefiore Conca, proprio nel riminese.

 

Anche ieri il suo numero due Giampaolo Bettamio puntava tutto su Bernini: "Per le regionali ha avuto l'ok dal presidente Silvio Berlusconi, e' lei il nostro candidato". Senza contare che sabato  il coordinamento regionale del partito ha preso atto ed espresso apprezzamento per la candidatura di Bernini. Stessa formula, per dirla tutta, utilizzata anche sulla candidatura di Mazzuca per  Palazzo d'Accursio.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -