Elisa Claps, ipotesi stupro dopo l'autopsia

Elisa Claps, ipotesi stupro dopo l'autopsia

POTENZA - Elisa Claps potrebbe essere stata stuprata prima di essere uccisa. E' l'ipotesi che emerge dopo l'autopsia effettuata sui resti effettuato a Bari dai tre consulenti tecnici Francesco Introna della procura di Salerno, Rocco Maglietta per l'indagato Danilo Restivo, e Luigi Mastrangelo consulente di parte della famiglia Claps. I pantaloni blu che erano addosso al corpo trovato nella chiesa della SS Trinità di Potenza erano sbottonati.

 

Per verificare le presunte tracce di violenza, i tre consulenti hanno prelevato dall'area addominale alcuni pezzi di cute mummificati. I risultati dell'autopsia, arriveranno tra 20 giorni e saranno depositati sul tavolo del magistrato, il pm Rosa Volpe, della procura di Salerno. Quindi i resti della salma, trovata nel sottotetto della chiesa della SS. Trinità a Potenza, saranno consegnati alla famiglia.  La speranza è che arrivi presto la parola fine a un giallo iniziato il 12 settembre 1993.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -