Eluana non è stata uccisa, archiviata inchiesta per omicidio

Eluana non è stata uccisa, archiviata inchiesta per omicidio

Eluana non è stata uccisa, archiviata inchiesta per omicidio

Eluana Englaro non è stata uccisa. Il gip del Tribunale di Udine, Paolo Milocco, ha emesso il decreto di archiviazione relativo alle indagini sul padre Beppino Englaro e altre tredici persone per il reato di omicidio volontario. L'istanza di archiviazione, accolta dal giudice, era stata presentata lo scorso 26 novembre dalla Procura di Udine al termine di indagini, durate quasi un anno. L'epilogo della vicenda non poteva che essere questo", ha commentato Beppino Englaro ad Apcom.

 

Il 16 novembre scorso era stata depositata una perizia sull'encefalo di Eluana Englaro eseguita dai neurologi Fabrizio Tagliavini di Milano e Raffaele De Caro di Padova, in cui si spiegava che la situazione del cervello di Eluana ''era coerente con lo stato vegetativo persistente'' in cui la donna si trovava dopo l'incidente automobilistico avuto nel 1992 e che ''i danni neuropatologici osservati erano anatomicamente irreversibili''.

 

"Tutti noi eravamo tranquilli dall'inizio - ha spiegato ad Apcom Beppino Englaro -. Del resto, che cosa può attendersi un cittadino dalla magistratura quando ha agito nella trasparenza e nella legalità". L'inchiesta, ha ricordato il padre di Eluana, "era un atto dovuto". "E' ovvio che i magistrati - aggiunge Beppino Englaro - dovevano verificare tutto quanto. Io sono rimasto tranquillo e mi aspettavo questa conclusione in termini quasi assoluti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -