Emergenza casa, arrivano altri 8,3 milioni per arginare gli sfratti

Emergenza casa, arrivano altri 8,3 milioni per arginare gli sfratti

Emergenza casa, arrivano altri 8,3 milioni per arginare gli sfratti

BOLOGNA - Oltre 8,3 milioni di euro per fronteggiare l'emergenza abitativa, soprattutto a Bologna, dove la situazione degli sfratti si fa sempre piu' pesante. Arrivano dalla Regione, che, "raschiando il fondo del barile", si prepara a varare una delibera che da' nuova linfa al programma di recupero degli alloggi pubblici sfitti (1.832 quelli ristrutturati negli ultimi anni con una spesa complessiva di 41 milioni di euro). "E' un aiuto che diamo agli enti locali per affrontare l'emergenza abitativa", spiega l'assessore regionale alla Casa, Giancarlo Muzzarelli.

 

Lo stanziamento di viale Aldo Moro contribuira' al recupero, in compartecipazione con i Comuni e l'Acer, di 839 alloggi sfitti in tutta la regione per un costo complessivo dell'operazione di 17 milioni e 956.000 euro. In realta', la richiesta era per 2.300 abitazioni per un fabbisogno stimato di oltre 40 milioni di euro. "L'obiettivo e' mettere in moto le Acer perche' inizino a progettare gli interventi, in modo che, quando l'assemblea dara' il via libera, siano pronte a partire con i lavori", detta il

ruolino Muzzarelli.

 

Degli 8,3 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione, quasi tre arriveranno a Bologna (per la riqualificazione di 227 alloggi, che costera' 4,2 milioni), oltre 1,128 milioni la provincia di Reggio Emilia (178 abitazioni), 820.000 a Ravenna (122), 665.000 circa a Parma (60). Altri 310.000 euro vanno a Piacenza (per 32 appartamenti sfitti), 436.000 euro a Modena (37), 80.000 a Carpi (6), 297.000 euro a Imola (33), 390.139 euro a Ferrara (23), 299.000 euro a Faenza (33), 491.434 euro a Forli' (59), 253.106 euro a Cesena (22) e 200.000 euro a Rimini (sette).

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -