Emergenza marea nera nel Po: firmato lo stato d'emergenza in Emilia-Romagna

Emergenza marea nera nel Po: firmato lo stato d'emergenza in Emilia-Romagna

Emergenza marea nera nel Po: firmato lo stato d'emergenza in Emilia-Romagna

BOLOGNA - "E' una situazione molto seria e abbiamo appena firmato lo stato d'emergenza". E' il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, a parlare da Piacenza al termine di un summit d'emergenza in Prefettura per la marea nera che dal Lambro si sta riversando nelle acque del Po. La situazione, che ormai appare grave, sembra pero' sotto il controllo della Protezione civile regionale che, in coordinamento con i Vigili del fuoco.

 

Partecipano le Polizie locali ed il Genio pontieri, sta cercando di contenere ed arginare l'ondata di carburante che sta letteralmente trascinando verso Piacenza manciate di animali senza piu' vita. "Stiamo predisponendo gli sbarramenti- prosegue il presidente- e c'e' grande collaborazione tra la Prefettura, l'Arpa, l'Autorita' di bacino con cui abbiamo firmato lo stato d'emergenza". Il quadro che fornisce Errani sulla situazione del Po e' quindi amaro anche perche' l'emergenza non sembra fermarsi, visto che e' attesa per mercoledì sera la maggior parte del combustibile fuoriuscito dalla Lombarda petroli, un flusso di gasolio che comunque non accenna a diminuire.

 

"Dopo questa ondata- prosegue Errani al termine del summit di palazzo Scotti- ci sara' un'operazione di bonifica e non si conosce tuttora ne' il costo ne' le tempistiche di questa  operazione. Terremo monitorato il Po per le prossime 24-48 ore e tutto il sistema e' allertato, compresa la multiutility Hera".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -