Emergenza profughi, Errani replica a Pini (LN): "Non è esclusa la Romagna"

Emergenza profughi, Errani replica a Pini (LN): "Non è esclusa la Romagna"

Emergenza profughi, Errani replica a Pini (LN): "Non è esclusa la Romagna"

 "Ho letto le dichiarazioni dell'on. Pini. La questione è troppo seria per consentire confusione o interpretazioni sbagliate". Con queste parole il presidente della Regione Vasco Errani commenta le dichiarazioni del deputato della Lega Nord, secondo il quale il ministro dell'Interno avrebbe escluso le province romagnole dal piano per l'accoglienza dei profughi. Usa toni pacati il presidente della Regione, ma mette i puntini sulle i.

 

"La Regione Emilia-Romagna - spiega Errani - sta dando piena attuazione all'accordo fra Regioni, Enti locali e Governo siglato dalla Presidenza del Consiglio con il ministro Maroni ed il ministro Fitto per contribuire, per la nostra parte, ad affrontare l'emergenza umanitaria in corso. alla cui soluzione tutte le istituzioni hanno assicurato la loro leale collaborazione. E' un lavoro che stiamo già facendo, con la massima attenzione per le esigenze dei diversi territori e dei diversi comparti economici, come per le attività turistiche, visto il prossimo avvio della stagione estiva".

 

"Una cosa è chiara - conclude Errani - l'accordo siglato con il Governo vale per tutte le Regioni italiana ad esclusione dell'Abruzzo colpito dal dramma del terremoto. Non risulta in alcun modo che il ministro Maroni abbia ipotizzato l'esclusione, oltre che dell'Abruzzo, delle province della Romagna: del resto questo modo di agire sarebbe, prima di tutto per il ministro, insostenibile. Questa è la semplice verità dei fatti della quale tutti, nessuno escluso, debbono tenere conto".

 

Da parte sua esprime parziale soddisfazione lo stesso Pini: "Prendo atto con soddisfazione che le zone turistiche della Romagna sembrano siano state definitivamente escluse dal piano regionale di trasferimento di profughi libici. Adesso lavoriamo affinché i rimpatri siano più rapidi rispetto ai piani di trasferimento nelle regioni, così da evitare disagi anche alle altre realtà": lo afferma in una nota Gianluca Pini, deputato della Lega Nord, rivolto al Governatore Vasco Errani.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho apprezzato la sua posizione sulla salvaguardia delle zone turistiche. La cosa comunque era già prevista dal Governo nel primo piano nazionale che, ognuno può verificarlo dalle notizie di stampa delle settimane scorse, prevedeva per l'Emilia Romagna solo la zona di Modena e di Monghidoro. Le scelte autonome della Regione hanno poi esteso a tutte le province la distribuzione: non mi trovo d'accordo sulla frammentazione dei siti, anche per un impiego più oneroso delle forze dell'ordine, ma ne prendo atto. Per quanto invece attiene le dichiarazioni del Vice Presidente della Provincia di Forlì Cesena, Russo, - conclude Pini - non posso far altro che invitarlo a smetterla di raccontar balle alla gente: i siti per i profughi li hanno scelti le Province insieme alla Regione, non certo il Governo. Se poi vuole essere smentito, lo invito ad un pubblico confronto sul tema".

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Vorrei sottolineare un aspetto.Se la mia regione fa la sua parte nel farsi carico di questa emergenza (umanitaria, prima di ogni altra cosa....), IO NE VADO ORGOGLIOSO!!!!

  • Avatar anonimo di fabrizio bazzocchi
    fabrizio bazzocchi

    La lega governa da dieci anni l'Italia e da vent'anni le regioni del nord ma non ha risolto nessun problema agli italiani, inclusa quello dell'immigrazione. Hanno fallito e la credibilità dei loro dirigenti è pari a zero. L'on Pini come i suoi sodali sta inoltre votando anche in questo momento ogni legge schifezza pur di salvare la cricca dei berluscones, caimano in testa. Si vergognino, altro che sparare sentenze.

  • Avatar anonimo di minotauro
    minotauro

    complimenti on. Pini, dopo la figuraccia della frana di corniolo, un'altra brillante figura!!!come ha detto pochi giorni fà che in romagna non sarebbe arrivato nessuno, è stato immediatamente smentito! COMPLIMENTONI ONOREVOLE. lei è proprio un ..... VOLPINO!

  • Avatar anonimo di Davide3
    Davide3

    La Lega Nord è in chiara difficoltà: si è sempre presentata come il partito contro l'immigrazione ed ora si trova a dover accorgliere gli immigrati. Ora che sono in chiara difficoltà sparano le cavolate del tipo fura dal ball, per ora non possiamo sparare ecc... per distrarre. Anche questa storia di Pini è patetica: il governo (Maroni) divide gli immigrati in tutte le regioni ed ora lui si lamenta con la regione perchè li ha mandati anche qua. La gente inizia a capire, alle amministrative la lega avrà delle sorprese nel numero dei consensi...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -