Emergenza profughi, Frattini chiede inchiesta Nato

Emergenza profughi, Frattini chiede inchiesta Nato

Emergenza profughi, Frattini chiede inchiesta Nato

Il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha anche chiesto all'Ambasciatore Sessa di sollecitare una discussione all'interno dell'Alleanza atlantica per il possibile adeguamento del mandato della missione di salvaguardia delle popolazioni civili in Libia, sulla base delle risoluzioni delle Nazioni Unite 1970 e 1973, affinché vengano considerate la tutela e soccorso anche di coloro che per cause belliche sono costretti a fuggire su barconi mettendo a rischio la propria vita.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La richiesta arriva dopo le polemiche sul presunto mancato soccorso di una nave con a bordo clandestini in fuga dalla Libia. Il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha chiesto a Farnesina e ministero della Difesa di assumere formali iniziative in ogni sede internazionale per riscontrare il racconto dei naufraghi. Frattini ha dato istruzioni al rappresentante permanente italiano presso la Nato di chiedere un'inchiesta formale per l'accertamento della dinamica di quanto accaduto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -