Emergenza rifiuti a Napoli, De Magistris: ''Berlusconi non ha fatto nulla''

Emergenza rifiuti a Napoli, De Magistris: ''Berlusconi non ha fatto nulla''

Emergenza rifiuti a Napoli, De Magistris: ''Berlusconi non ha fatto nulla''

NAPOLI - Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, lancia l'allarme: la situazione igienico-sanitaria "è grave" e c'è ormai "un rischio concreto per la salute dei cittadini". Il neo primo cittadino ha promesso un "impegno straordinario" della Polizia municipale sul fronte della repressione degli incendi, "che rappresentano un pericolo per la salute pubblica", e contro "chi rovescia per strada i cumuli". De Magistris procederà all'emissione di un'ordinanza.

 

Il sindaco ha inoltre chiarito che si sta cercando "di agire nell'ambito dei poteri ordinari, ovvero quello che il Comune può fare". Quindi ha sferrato un attacco frontale al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi: "Non ha fatto nulla per Napoli e per l'emergenza rifiuti, perché se ne frega: altrimenti in queste ore avrebbe adottato altri provvedimenti". Quanto alle isole ecologiche, De Magistris è stato deciso: "Bisogna partire subito, non si può aspettare settembre".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Dick
    Dick

    Caro Neosindaco... come i tuoi predecessori, aspetti che ti caschi la mela dall'albero tuonando proclami contro il governo, quando si sa benissimo che certe cose vanno gestite all'interno. Come mai l'emergenza rifiuti c'è solo a Napoli?? Rimboccati le maniche e prova - per una volta - a lavorare sul serio!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -