Emergenza rifiuti a Napoli, l'Ue: ''Nessun progresso''

Emergenza rifiuti a Napoli, l'Ue: ''Nessun progresso''

Emergenza rifiuti a Napoli, l'Ue: ''Nessun progresso''

La Commissione europea ha evidenziato la mancanza di "miglioramenti reali" nella situazione dei rifiuti in Campania, minacciando "sanzioni finanziarie" contro l'Italia, a meno che la situazione non cambi nei tempi richiesti. È quanto si legge in una nota del commissario all'Ambiente Janez Potocnik, osservando che quanto sta accadendo a Napoli dimostra che "le autorità italiane non hanno ancora fatto quanto necessario per trovare una soluzione adeguata e definitiva al problema".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potocnik si è detto "incoraggiato dall'impegno che il nuovo sindaco di Napoli sta mettendo per risolvere i problemi della raccolta dei rifiuti", ribadendo che la Commissione "è pronta a cooperare con le autorità italiane in ogni modo utile a raggiungere una soluzione positiva".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -