EMILIA-ROMAGNA - La Regione approva l'aggregazione dei 7 comuni dell'alta Valmarecchia

EMILIA-ROMAGNA - La Regione approva l'aggregazione dei 7 comuni dell'alta Valmarecchia

L'Assemblea ha approvato, con la sola astensione di Mazza (sd), la delibera della Giunta regionale che esprime parere favorevole al distacco dei sette Comuni dell'Alta Valmarecchia (Casteldelci, Maiolo; Novafeltria, Pennabilli, Sant'Agata Feltria, San Leo e Talamello) dalla Regione Marche e alla loro aggregazione alla Regione Emilia- Romagna.


In particolare, la delibera esprime parere favorevole allo schema di disegno di legge avente la stessa finalità, di iniziativa del Ministro dell'Interno e del Ministro per gli affari regionali e le autonomie locali, richiamando fra l'altro la risoluzione votata all'unanimità dall'Assemblea legislativa nell'aprile scorso, a sostegno degli esiti, quasi plebiscitari, del referendum con il quale i cittadini dei sette comuni si sono espressi a favore del distacco dalla Regione Marche e del passaggio alla Regione Emilia-Romagna.


E' stato approvato un emendamento (firmato da ds, margherita, ecodem), che ha assorbito quello presentato e ritirato da Nervegna (fi), con il quale si eliminano dalle premesse del provvedimento i riferimenti alla complessità del contesto nazionale in cui esso si inserisce (in materia è infatti in itinere un proposta governativa di modifica della Costituzione), sostituendoli con richiami alle ragioni di ordine storico, culturale, geografico ed economico che sostengono tale scelta. Questo per differenziarla dalle numerose iniziative, intraprese a livello nazionale, di i aggregazione di Comuni a Regioni a Statuto speciale, caratterizzate principalmente da motivazioni di ordine economico e fiscale.


Nel dibattito sono intervenuti Antononio Nervegna (fi), Paolo Lucchi (ds), Marco Barbieri (margherita), Luca Bartolini (an), Daniela Guerra (verdi), Maurizio Parma (lega nord) e l'assessore Luigi Gilli. Pressochè unanime la volontà emersa dagli interventi di attenersi esclusivamente all'espressione del parere favorevole della nostra Regione nei confronti della volontà popolare sancita dal referendum.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -