Emilia-Romagna leader nelle misure di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro

Emilia-Romagna leader nelle misure di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro

Emilia-Romagna leader nelle misure di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro

L'Emilia-Romagna e' la numero uno tra le Regioni italiane nelle misure di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Tra il 2000 e il 2009, infatti, ha realizzato 191 progetti, superando di gran lunga il Piemonte (che si ferma a 149), la Lombardia (con 91), la Toscana (85) e il Veneto (69). L'anno 'top' per l'Emilia-Romagna e' il 2008, con 59 progetti realizzati, mentre tra i peggiori ci sono il 2009 (con 14) il 2003 (con nove) il 2002 (12) e il 2001 (quattro).

 

I numeri arrivano in occasione del seminario organizzato dall'ufficio della Consigliera di parita' Rosa Amorevole, che si terra' venerdì in Regione e che si intitola "Misure per conciliare i tempi di vita e i tempi di lavoro, dalle azioni finanziate dall'articolo 9 della L.53/2000 in Emilia-Romagna, al rilancio di una nuova fase progettuale".

 

All'incontro, la consigliera, assieme a Francesca Pelaia, del Dipartimento della famiglia, e Anna Rita Tinti, docente di Diritto del Lavoro all'Ateneo di Bologna, fara' il punto sulle politiche di conciliazione avviate in Emilia-Romagna dopo l'approvazione della legge nazionale del 2000.

 

La norma, infatti, prevede finanziamenti per aziende, imprenditrici e imprenditori, lavoratrici e lavoratori a progetto, che vogliono fornire un'occasione di sperimentazione di diversi modelli organizzativi che pongono attenzione ai temi della conciliazione per donne e uomini tra tempi di lavoro e tempi di cura per la famiglia. La Consigliera di parita' venerdì analizzera' l'esperienza regionale, la piu' significativa a livello italiano.

 

E mettera' in evidenza la progettazione espressa dal territorio, l'esperienza maturata in dieci anni di utilizzazione dei fondi e anche quali sono state le conseguenze dei progetti, quali le difficolta' incontrate e come superarle. Non mancheranno le proposte per il futuro. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -