Emilia Romagna nella morsa del gelo e della neve

Emilia Romagna nella morsa del gelo e della neve

Emilia Romagna nella morsa del gelo e della neve

Doveva esser una domenica di gelo e neve sull'Emilia Romagna. E le previsioni non hanno deluso le aspettative. Autentiche bufere di neve hanno prima colpito il settore centro-occidentale della regione, con città come Parma, Reggio Emilia e Modena dove il manto ha raggiunto in poche ore oltre i 20 centimetri. La perturbazione ha poi interessato il litorale Ravennate, Ferrara e Bologna: sotto le Due Torri la neve ha toccato i 15 centimetri. Quindi è toccato alla Romagna.

 

La bufera, con fiocchi a falda larga e temperatura costantemente intorno allo zero, si è spostata verso sud, regalando uno straordinario spettacolo agli occhi di tutti. A Forlì i primi fiocchi sono cominciati a cadere timidamente verso l'ora di pranzo, per poi intensificarsi verso le 13.

 

Una nevicata particolarmente intensa, dovuta ad un'irruzione di aria fredda direttamente dall'Artico, che ha provocato rallentamenti alla circolazione, fortunatamente non paralizzata grazie alla giornata festiva: mezzi spargisale e spazzaneve sono immediatamente entrati in azione per render nero e meno ghiacciato l'asfalto.

 

Al termine dei fenomeni le temperature sono previste in picchiata: con il rasserenarsi del cielo la colonnina di mercurio potrà scender anche fino ad otto gradi sotto lo zero.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -