Emilia-Romagna pronta ad accogliere 184 profughi da venerdì

Emilia-Romagna pronta ad accogliere 184 profughi da venerdì

Emilia-Romagna pronta ad accogliere 184 profughi da venerdì

Sono 184 i profughi che arriveranno in Emilia-Romagna a partire da venerdì. Sulla base di una nota fatta pervenire giovedì dal Prefetto Gabrielli, capo Dipartimento nazionale della Protezione Civile e Commissario straordinario per l'emergenza umanitaria, il Governo ha rimodulato il piano nazionale di protezione civile prevedendo, a partire da venerdì, l'assegnazione di 2000 migranti in tutto il territorio nazionale. Nessuna Regione esclusa.

 

Resta confermato che la quota di 184 migranti per la Regione Emilia-Romagna costituisce la prima assegnazione di quanto previsto dal piano nazionale predisposto dal Dipartimento nazionale della Protezione civile che prevede la contemporanea e proporzionale assegnazione a tutte le regioni. A Piacenza i primi sette arriveranno venerdì e saranno ospitati al 'Tadini', mentre il secondo (5) arrivo è atteso domenica alla Caritas.

 

A Parma saranno ospitati 16 migranti, i primi 10 venerdì. Arriveranno tutti venerdì i 10 profughi che saranno ospitati alla Caritas di Gaveseto di Reggio Emilia. Anche a Carpi sono attesi nella giornata di venerdì 10 immigrati. Bologna darà ospitalità a 40 profughi: 15 presso le strutture ecclesiastiche del capoluogo felsineo, mentre 25 in quelle del Comune (domenica).

 

A Ferrara 10 arriveranno venerdì al Cup, mentre gli altri 22 venerdì. A Faenza saranno ospitati 10 profughi nelle strutture del Comune, mentre altri 10 troveranno ospitalità domenica nelle strutture ecclesiastiche di Ravenna. A Forlì sei immigrati saranno ospitati domenica dalla Caritas, mentre sei sono attesi venerdì a Cesena. Sempre domenica arriveranno 16 immigrati in una struttura di Romagna Acque a Santa Sofia. Rimini ospiterà 12 profughi alla Cooperativa Sociale Eucrante: 10 arriveranno venerdì, gli altri due domenica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -