Ennesima tragedia della montagna, morti tre alpinisti

Ennesima tragedia della montagna, morti tre alpinisti

MILANO - Ennesima tragedia della montagna. Due alpinisti hanno perso la vita morti durante un'ascensione sulla montagna svizzera del Lagginhorn. Si tratta di Davide Bassani, parrucchiere di 46 anni, originario di Vergiate, e Giuseppe Picone, 62 anni, di Golasecca. Dei due non si avevano più notizie da lunedì scorso, quando erano stati visti per l'ultima volta dal gestore del rifugio Weissmies.

 

Le ricerche della polizia cantonale vallese sono scattate martedì, ma le cattive condizioni metereologiche nella zona le avevano interrotte. Giovedì la tragica scoperta: i corpi sono stati trovati a 3300 metri di quota. I due, che erano in cordata, per motivi ancora da chiarire, sono precipitati al suolo dopo un volo di quasi 200 metri.

 

Un tedesco 45enne, inoltre, faceva parte di un gruppo di sei persone, quando mercoledì è scivolato prima di raggiungere la cima di 4.030 metri del monte Polluce. Ed è morto dopo aver rotolato per 200 metri fino ad un ghiacciaio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -