Eredità Agnelli, giudice si riserva su decisione

Eredità Agnelli, giudice si riserva su decisione

TORINO – Si è aperta giovedì mattina a Torino la prima udienza della causa sull'eredità di famiglia promossa da Margherita Agnelli, l'unica figlia vivente dell'Avvocato scomparso il 24 gennaio 2003, che chiede alla magistratura di ottenere l'esatto rendiconto dei beni personali del padre, citando in causa il legale di famiglia, Franzo Grande Stevens, il presidente dell'Ifil, Gianluigi Gabetti, la madre Marella Agnelli Caracciolo e il commercialista svizzero Siegfried Maron.


Il giudice del tribunale civile di Torino Brunella Rosso si è riservata di decidere sulla causa. Gli avvocati delle persone citate in giudizio hanno sollevato una questione legata al ''regolamento di giurisdizione'', sostenendo che il tribunale di Torino non è competente perchè Marella Agnelli Caracciolo e Siegfried Maron sono residenti in Svizzera.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -